Contributi finalizzati a ridurre la frammentazione della proprietà agricola e forestale

Contributi finalizzati a ridurre la frammentazione della proprietà agricola e forestale

Ricordato che l’art. 3 della Legge regionale 7 febbraio 1992 n. 8 prevede che possono essere concessi sussidi a copertura delle spese notarili, fiscali e professionali, che siano documentate e ritenute ammissibili, connesse ad operazioni di permuta e compravendita di fondi agricoli e forestali, purchè ricadenti nelle zone non specificatamente destinate all'edificazione o a servizi dagli strumenti urbanistici di qualsiasi tipo o grado, ai proprietari residenti nei Comuni compresi nell'elenco di cui alla direttiva CEE del Consiglio , del 28 aprile e s.m.i., questa Amministrazione con deliberazione di Assemblea dei Sindaci n. 19 adottata nella seduta del 31 maggio 2017, ha approvato il Regolamento per la concessione di sussidi  finalizzati a ridurre la frammentazione della proprietà agricola e forestale.

Le domande di contributo, redatte su apposito modello e corredate della documentazione necessaria vanno presentate a questa Unione entro il 28 febbraio di ogni anno.

In fase di prima applicazione, essendo questa Unione subentrata alla ex Comunità Montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale secondo il Piano di subentro, sono accolte, se in regola con la documentazione richiesta, le domande degli aventi diritto come individuati all'art. 1 del regolamento, pervenute entro il 28 febbraio 2016 e non istruite dalla soppressa Comunità Montana.