Visite guidate a carattere storico 2018-2019


Alla scoperta del sistema difensivo del Gemonese

L’UTI del Gemonese, nell’ambito delle iniziative e dei progetti realizzati nel contesto della legge regionale 4 ottobre 2013 n. 11 Valorizzazione del patrimonio storico-culturale della Prima guerra mondiale e interventi per la promozione delle commemorazioni del centenario dell’inizio del conflitto,.., organizza delle visite guidate a carattere storico finalizzate a far conoscere i manufatti già individuati nella guida illustrativa ad opera del dott. Marco Pascoli dal titolo “Opere Militari della Grande Guerra – Itinerari nel Gemonese”.

Le uscite a carattere storico saranno guidate dal dott. Marco Pascoli,  che accompagnerà gli escursionisti illustrando di volta in volta le numerose testimonianze della Grande Guerra presenti sul territorio, che hanno rappresentato un fondamentale ruolo sia dal punto di vista tattico che strategico nel contesto bellico.

Il programma delle visite storiche si compone di 10 uscite, da attuarsi nel periodo da luglio 2018 a maggio 2019.-

Gli itinerari alla scoperta delle fortificazioni della Grande Guerra nel Gemonese sono percorsi turistici ed escursionistici di vario impegno, generalmente fruibili da escursionisti mediamente allenati e preparati (privi di difficoltà alpinistiche).

La partecipazione alle uscite è gratuita, fino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti; per motivi organizzativi è richiesta l’iscrizione mediante compilazione di apposito modulo.

Le uscite si svolgeranno sotto l’esclusiva responsabilità personale di ciascun visitatore.

Il Calendario delle escursioni storiche, da considerarsi indicativo ed emendabile in relazione a condizioni di forza maggiore (tra le quali anche le condizioni meteo avverse), è il seguente:

6. Sabato 29 dicembre 2018 – Il Forte di Osoppo 

7. Domenica 24 febbraio 2019 – Monte Sompave da Stazione alla Carnia

8. Domenica 10 marzo 2019 – Monte Campeon e Monte Faeit

9. Domenica 14 aprile 2019 – Col del Sole da Peonis

10. Sabato 11 maggio 2019 – Il Ponte di Braulins e il Monte Brancot

Ogni scheda dettagliata dei singoli itinerari storici verrà pubblicata mensilmente evidenziando brevi cenni storici, e fornendo l’indicazione della lunghezza complessiva, del dislivello, del livello di difficoltà richiesto, nonché del punto e dell’orario di partenza, contatti e modalità di adesione.